lunedì 22 dicembre 2008

<<Tiiiiiiinnn>>. Aspetta. Che è stato? Hai sentito anche tu questo suono come di cimbali? Ma...un secondo..."hic et nunc"? Dov'eri? E dov'è la realtà ora? Dove s'è smarrita? Chi la vista? E tu, tu chi diavolo sei? Ed io chi sono? Perché emerge questa possibilità differente e gli uomini e le cose del mondo diventano per un attimo bidimensionali, senza spessore come disegnati su un velo di carta? E cosa importa ora? Quali sono le priorità per me, per te, per ogni uomo?

Un giorno l'arcangelo Michael caduto mi disse: "nel mio precedente volo ero  un dirigente della subaru italia e poi un dì mi chiesi che sarebbe successo quando davanti a dio, nel giorno più lungo, avrei potuto contare solamente il numero di auto vendute in una vita."

Si avvicina il giorno della ricorrenza della nascita del Maestro Gesù e forse oggi per la prima volta questa ricorrenza ha un senso. E badate, non potrei condividerlo praticamente con nessuno. Non prendetemi per sciocco.

2 commenti:

Milarepa ha detto...

" Un Sole sta per nascere a Betlem,
generato dal Cerchio di Luce.
Rifrange, il Raggio Divino, una vecchia terra trafitta.
Fine ed Inizio si incontrano sul piano inclinato di un Sogno.
Suona, a Lhasa, la bianca conchiglia del Dharma."

Ora, respiro!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.