martedì 16 dicembre 2008

Quest'oggi mi sono sentito come in un deserto pieno di balocchi, ricco di distrazioni d'ogni genere, di luci colorate e neon natalizi, di occupazioni per grandi e piccini...e niente acqua da bere. E' incredibile, eppure quasi ovvio: non solo è possibile avere sete ogni giorno della settimana, ma soprattutto è necessario per sopra-vivere!

A mezzanotte e venti ricavo un intercapedine di tempo rubata alla notte per dissetarmi, in modo che il Cuore non smetta di battere.

1 commento:

Milarepa ha detto...

Ed insieme a te, altri, sotto il manto di stelle notturno si "riscaldano" a quel Fuoco, desiderando sopra ogni cosa percepire la Vita!

Coraggio, sadhaka!