sabato 21 febbraio 2009

No dai, sul serio, venite o rimanete? Su quante dita posso contare i miei compagni di viaggio? Quasi sempre sono partito...solo. Chi di voi, dentro di se, ha il coraggio di sbi-lanciarsi?

5 commenti:

Milarepa ha detto...

Io vorrei venire con te, posso?

GiulioDelleStelle ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
GiulioDelleStelle ha detto...

Ne sarei onorato, Magister.

Non vi sono altri spavaldi dell'anima in giro? Nessuno con una certa voglia di partire?

Giacomo ha detto...

Ho voglia e tanta. Ma sono realista, non è ancora il mio tempo. Devo temprarmi paziente. Sento che per il viaggio occorrono passi sentiti, forti, determinati, per non sgretolarsi alla corrente inversa.
Mi prenderò il mio tempo, perchè ognuno ha il suo. E quando farò i miei passi, risuoneranno forti a mille miglia di distanza.

GiulioDelleStelle ha detto...

Ho ricevuto le risposte che aspettavo...tutti gli uomini, invece, se ne rimangono in silenzio.

Mi pare il vecchio Zara dicesse "non vi sono orecchi per le mie parole..."