venerdì 1 febbraio 2008

Immaginatevi di essere Joel ed Ethan Coen, e trovarvi a casa e bere vino. Poi d'un tratto nasce l'idea d'un personaggio cazzone, che vive la vita come viene, ed un suo omonimo, un doppio ricco ed antipatico, magari sposato con una donnetta di facili costumi, ex pornodiva. E perchè non metterci un amico ebreo, sempre incazzato, imparanoiato con i ricordi del vietnam, e giocano a bowling tutto il giorno. Un altro bicchiere di vino, brindiamo alla nascita d'un mito.

2 commenti:

amante del big lebowsky ha detto...

Walter non era ebreo, lo era sua moglie.

GiulioDelleStelle ha detto...

Quando divorzi, non smetti certo di essere ebreo...ma cito a memoria, manca soprattutto il tono :P